IL III CATAVENTO DI PRATA HA PREMIATO IL TURISMO PORTOGHESE
L'equipe del SENAC con Juliana Ribeiro e Duarte Velloso: gastronomia e musica di Bahia
Duda Tawil
L'equipe del Senac con Juliana Ribeiro e Duarte Velloso: gastronomia e musica di Bahia - Foto di Duda Tawil -
TESTO IN ITALIANO   (Texto em portugĂ»es)

Con lo stesso glamour delle due edizioni precedenti, avvenute nel 2004 e nel 2005, il Troféu Catavento de Prata è tornato a Lisbona giungendo alla terza edizione, denominata “Noite de Gala do Turismo Luso-Brasileiro”. L’evento risale al 3 giugno 2013 ed è di notevole importanza perché ha creato un ponte ben saldo tra Brasile e Portogallo. E’ stata concepita e realizzata dal giornalista baiano Carlos Casaes della “Gazeta do Turismo”. (www.gazetaturismo.com.br).

Come nelle precedenti edizioni è stata presentata nell’Hotel Dom Pedro Palace della capitale portoghese. Ha visto la presenza di ben 15 membri della delegazione baiana (che ha raggiunto Lisbona utilizzando la SATA, compagnia aerea delle Azzorre), il trade turistico portoghese, con un concerto della nota cantante baiana Juliana Ribeiro, il chitarrista Duarte Velloso.

Tutto con una cena tipica realizzata da tre chefs - professori del Senac (Escola de Culinaria Baiana): Elmo Alves, Uelcimar Santos e Marcelo Ferreira, coordinati da Crystiane Matos e la supervisione della Direttrice Regionale di Bahia Marina Almeira. Nell’occasione sono stati premiati con il trofeo molti professionisti, personalità, istituzioni e imprese di turismo che più si sono distaccate in questo ponte che unisce Portogallo e Brasile, e, in particolare, Lisbona e Salvador.

Nello stato brasiliano di Bahia la premiazione esiste da ben 35 anni ed è una iniziativa pioneristica nel Paese della GAZETA DO TURISMO, che nei suoi 38 anni di esisenza, già è stato un giornale. E’ poi stato presentato in formato magazine e oggi è uno dei siti più accessati dal trade turistico brasiliano: www.gazetaturismo.com.br
 
Traduzione in italiano di Antonella Rita Roscilli
-------------------------------------------------------------------------------


TEXTO EM PORTUGĂ›ES   (Testo in italiano)

III Catavento de Prata premiou turismo português

de Duda Tawil
 

Com o mesmo glamour das duas edições anteriores, que aconteceram em 2004 e 2005, a volta do Troféu Catavento de Prata, em Lisboa, teve a sua terceira edição, a chamada  "Noite de Gala do Turismo Luso-Brasileiro", no dia 3 de junho passado, concebida e realizada pelo jornalista Carlos Casaes, da Gazeta do Turismo (www.gazetaturismo.com.br).

E c
omo das outras vezes, foi no Hotel Dom Pedro Palace da capital portuguesa, na presença de 15 membros da delegação baiana (transportada pela SATA, companhia aérea dos Açores), do trade turístico português, show da cantora baiana Juliana Ribeiro com o violonista Duarte Velloso, e jantar típico assinado por três chefs/professores do Senac (Escola de Culinária Baiana) Elmo Alves, Uelcimar Santos e Marcelo Ferreira, com coordenação de Crystiane Matos e supervisão da diretora regional para a Bahia, Marina Almeida. 

Na ocasião, foram premiados com o troféu, profissionais, personalidades, instituições e empresas de turismo que mais se destacaram nesta ponte que une Portugal ao Brasil, e, mais particularmente, Lisboa a Salvador. Na Bahia, premiação existe há 35 anos, numa iniciativa pioneira no País da GAZETA DO TURISMO, que nesses 38  anos de existência já foi jornal, esteve depois brevemente num formato magazine, e hoje é um dos sites mais acessados pelo trade turístico brasileiro: www.gazetaturismo.com.br.
Duda Tawil (Eduardo Antonio Jasmin Tawil). Giornalista brasiliano di Salvador, stato di Bahia. Membro della Abrajet (Associazione Brasiliana di Giornalisti e Scrittori di Turismo). Laureato in Giornalismo alla UFBA (Brasile), ha due diplomi alla Sorbonne in "Civilizzazione Francese" e "Linguistica Francese" e un Master in Turismo all'Università di Nizza. Altri studi svolti all’Università di Chicago. Collaboratore del giornale nazionale dello stato di Bahia “A Tarde” e della "Gazeta do Turismo". Vive tra il Brasile e la Francia riportando, quale giornalista corrispondente, notizie dei molti eventi culturali a cui partecipa. Membro dell’Associazione Stampa Straniera di Parigi dal 1989. Dal 2000 è, inoltre, Guida Ufficiale Turistica e fa parte della Embratur (Empresa Brasileira de Turismo – Ministério do Turismo de Brasília).